5 moderne piramidi europee

La straordinaria intuizione architettonica degli antichi egizi non è stata del tutto dimenticata dai progettisti contemporanei. Anche in Europa possiamo trovare alcuni curiosi edifici piramidali che ci ricordano come la geometria sia una continua fonte di ispirazione e come la forma poliedrica con la punta rivolta verso il cielo si possa adattare alle più diverse funzioni. Leggete oltre per conoscere cinque moderne piramidi europee…

1 La Piramide di Vetro del Louvre

edifici contemporanei a forma di piramide
Le piramidi del Louvre (CC, Jean-Pierre Dalbéra)

Fu l’architetto di origine cinese Ieoh Ming Pei a ideare il celeberrimo lucernario che sovrasta l’ingresso interrato della sala destinata all’accoglienza del pubblico del Louvre. L’intervento intendeva apportare una nota di avvenirismo nel tempio dell’antichità artistica. Curiosamente, la scelta ricadde sull’antichissima formula architettonica immaginata dagli egizi salvo l’impiego di moderni materiali quali l’acciaio e il vetro. Fortemente contestata e definita come un “Grande Errore”, da subito è diventata una tra le più fotografate icone architettoniche della capitale francese. La piramide di vetro fu inaugurata nel 1989, è alta 21,65 metri e la copertura comprende 673 lastre di vetro divise tra rombi e triangoli. Inserita nel cortile interno del palazzo del Louvre (la Corte di Napoleone), la piramide di vetro sta vivendo momenti difficili poiché è in discussione un nuovo e più ampio ingresso al museo che, molto probabilmente, ne comporterà una radicale trasformazione…

2 La chiesa dell’autostrada di Baden Baden

architetture a piramide
La Chiesa dell’Autostrada di Baden-Baden in Germania (CC, Michael Kauffmann)

Se dico chiesa dell’autostrada tutti penserete alla controversa Chiesa dell’Autostrada del Sole di Firenze il cui progetto impegnò il nostrano Giovanni Michielucci (1891 – 1990) nella composizione di una immensa tenda cementizia dedicata ai nomadi del volante. Ma non è l’Italia la patria delle chiese autostradali e non è quella di Michielucci a risultare la più curiosa. A imporsi come il paese con il maggior numero di chiese autostradali è la Germania (ve ne sono 39) e tra queste, la più insolita ha proprio una forma piramidale. Siamo nel Baden-Württemberg, lungo l’autostrada A5, nei pressi della città di Baden-Baden e facciamo letteralmente sosta nella straordinaria Autobahnkirche St. Christophorus Baden-Baden. Eretta nel 1978 sul progetto del poco noto architetto Friedrich Zwingmann, la chiesa piramidale offre 150 posti a sedere e, sopratutto, 90 posti auto…

3 La Biblioteca Centrale di Ulm

cosa visitare a ulm o ulma
La Biblioteca di Ulm vista dalla Torre del Duomo (CC, Gary A Baratta)

Restiamo in Germania e continuiamo il nostro percorso sulle tracce di ciò che il popolo egizio intuì essere la forma architettonica ideale. Questa volta raggiungiamo la Biblioteca Centrale di Ulm (Stadtbibliothek Ulm) ospitata nell’avveniristico edificio in vetro a forma di piramide posto alle spalle dello storico municipio e a pochi passi dal celebre duomo. L’edificio è alto 36 metri e fu inaugurato nel 2004 su progetto dello studio Gottfried Böhm che sostituì quello vincitore del concorso pubblico poiché quest’ultimo fu strenuamente contestato dai cittadini di Ulm.

4 La Sede della Radio Nazionale Slovacca

La sede della Radio Nazionale Slovacca di Bratislava (Looking for Europe)

Provate a prendere un oggetto piramidale. Poggiatelo sul tavolo, ma non sulla sua base, bensì sul vertice. Bene, ora lasciatelo in equilibrio. Cosa accade? Cade! In architettura, tuttavia, si possono trovare soluzioni per qualsiasi idea, compresa quella di edificare una piramide rovesciata. Ne volete una prova? Raggiungete Bratislava in Slovacchia e procedete spediti verso l’edificio più curioso della città e tra i più curiosi al mondo. Si tratta della storica Sede della Radio Nazionale Slovacca che riprende l’intuizione architettonica degli antichi egizi e la ripropone capovolgendola. Facendo molta attenzione, nel quartiere si può ancora sentire l’eco delle invettive fatte dallo sciagurato ingegnere che faticò per ben vent’anni nel tentativo di dare stabilità a un edificio così inutilmente complicato. Gli architetti sovietici, tuttavia, avevano una certa propensione all’ironia e questa costruzione che fu completata nel 1983, ne è l’esempio più lampante.

5 La Piramida di Kazan

Edifici a forma di piramide
L’Entertainment Complex Piramida (CC)

A Kazan, nella Russia europea centrale, una moderna piramide accoglie il futuribile Entertainment Complex Piramida che ospita un centro congressi, una sala da concerti, una discoteca, un centro fitness, un salone di bellezza, sei bar, un ristorante panoramico a due livelli, una pista da bowling, gli studi della TNV Television e della Radio Broadcasting Company. Le dimensioni del Piramida sono ragguardevoli: l’edificio è alto 31,5 metri, ha una superficie di 14.400 m² e può ospitare 2500 persone nei suoi sette livelli di sviluppo verticale. Inaugurato nel 2012, il centro polifunzionale è stato progettato dagli architetti Gulsine Tokareva e Victor Tokarev che non hanno rinunciato a inserire una scultura nella hall principale raffigurante il gatto sacro egiziano…

Un pensiero su “5 moderne piramidi europee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...