Tutte le informazioni che vi servono per visitare l’isola di Torcello

L’isola veneziana di Torcello è suggestiva e ricca di piacevoli sorprese. Torcello fu uno dei più antichi e prosperi insediamenti lagunari fino al declino conseguente alla predominanza della Serenissima e al mutare delle condizioni ambientali. Attualmente, l’isola conta appena diciassette residenti, ma detiene un inestimabile patrimonio archeologico che merita di essere scoperto. Ecco tutto quello che vi serve sapere, costi compresi, per raggiungere e visitare Torcello…

Perché visitare Torcello

Un’ottima ragione per sbarcare sull’isolotto veneziano è l’atmosfera che si respira. Pacifica e melanconica, appartata e maliosa, Torcello è il luogo ideale per trascorrere del tempo lontani dalla caotica Venezia. Meglio andarci durante la settimana o di sabato, ma anche di domenica Torcello rimane suggestiva perché raggiunta da un turismo consapevole e rispettoso.

Torcello, lungo Strada della Rosina

Altra ottima ragione per visitare Torcello sono le architetture religiose e le altre antiche testimonianze disposte lungo il tragitto che dall’unico imbarcadero conduce a Fondamenta dei Borgognoni dove sorge la Basilica di Santa Maria Assunta. Infine, proprio a Torcello potrete raggiungere la trattoria più conveniente di Venezia, la Taverna Tipica Veneziana, dove potrete rifocillarvi all’aperto con piatti molto gustosi (la noterete alla vostra sinistra prima di incontrare il Ponte del Diavolo)…

Cosa visitare a Torcello

Scesi dal traghetto, raggiungerete in pochi passi il Ponte del Diavolo che solitario e del tutto innocuo scavalca il Canale Maggiore. Rimasto senza parapetto (sorte che lo accomuna al solo Ponte de Chiodo di Venezia), al più citato ponte di Torcello si riferiscono alcune intriganti leggende come quella antichissima relativa a una giovane veneziana, a una strega e al loro sciagurato patto con il demonio… Poco oltre, davanti alla basilica, vi è un trono in pietra che i visitatori non mancano di utilizzare per trarre testimonianza del loro esserci stati seduti seppur per il breve tempo di uno scatto fotografico. Si tratta del Trono di Attila che molto probabilmente non fu mai utilizzato dal noto sovrano unno, ma chi può affermarlo con assoluta certezza?

Torcello, il Trono di Attila
Torcello, presso Piazza Torcello
Torcello, presso Piazza Torcello

Molti antichi reperti archeologi sono disposti all’aperto nel cortile di Piazza Torcello, mentre, i più interessati, potranno accedere al piccolo Museo provinciale di Torcello. Nella stessa piazza si affacciano la Chiesa di Santa Fosca e la straordinaria Basilica di Santa Maria Assunta, i cui mosaici rappresentano il principale richiamo turistico dell’isola. Le due architetture sono collegate da un porticato. La prima è liberamente visitabile, la seconda richiede un biglietto per l’ingresso (5,00 euro) che può essere combinato a un secondo biglietto (in tutto 9,00 euro) per poterne risalire il possente campanile alto 41 metri. Quest’ultima esperienza non andrà trascurata offrendo memorabili panoramiche lagunari e rappresentando una delle soluzioni più originali per vedere Venezia dall’alto.

Venezia vista dal Campanile della Basilica di Torcello
La Chiesa di Santa Fosca e la Basilica di Santa Maria Assunta viste dal campanile

Come arrivare a Torcello

Ci sono più soluzioni per raggiungere l’isola di Torcello. Prima di darvi alcune indicazioni, vi ricordo che Torcello dista circa un’ora di navigazione da Venezia ed è posta in stretta prossimità con l’isola di Burano. Per questa ragione, vi converrà organizzare una gita in entrambe le isole. Per quanto vi dirò sui costi del traghetto, inoltre, potrete aggiungere al vostro tour anche altre destinazioni lagunari come, ad esempio, Murano o l’Isola di San Michele dove troverete il suggestivo cimitero veneziano. Infine, considerate anche la possibilità di raggiungere direttamente Torcello dagli imbarchi di Punta Sabbioni e di Treporti posti lungo la costiera adriatica.

traghetti per torcello
Il punto di imbarco di Torcello

Ecco le possibili alternative per raggiungere l’isola di Torcello:

Dalla stazione dei treni di Venezia prendete il traghetto della linea 3 per Murano. Giunti a Murano prendete la linea 12 con partenza dall’imbarco Murano Faro. L’intero percorso durerà circa ottanta minuti. In alternativa, dalla stazione dei treni prendete la linea 5.2 per Fondamenta Nuove e da lì prendete la linea 12. A Fondamenta Nuove fate attenzione all’imbarco che è quello più a nord (Terminal “A”). L’intero percorso durerà circa novanta minuti. Se farete solo la tratta da Fondamenta Nuove a Torcello, il percorso durerà meno di cinquanta minuti.

Potrete raggiungere Torcello anche dalla terraferma partendo da Punta Sabbioni o da Treporti prendendo la linea 12. Il percorso durerà circa cinquantacinque minuti.

Per verificare orari e tragitti, visitate il sito ufficiale Muoversi a Venezia seguendo questo link.

Quanto costa il traghetto per Torcello

A Venezia, i biglietti ordinari per le tratte marittime costano 7,50 euro e hanno una durata di 75 minuti che decorrono dal momento della prima validazione. Per questa ragione, tutti i percorsi con durata superiore richiederebbero, in linea teorica, un secondo biglietto da validare al momento del cambio della linea. Con il biglietto ordinario, pertanto, potrete raggiungere Torcello esclusivamente da Fondamenta Nuove, Punta Sabbioni o Treporti avendo la certezza di non sforare il limite di 75 minuti. In questo caso, il costo per l’andata e il ritorno sarà di euro 15,00. Ricordate che a Torcello non è possibile acquistare il biglietto per il ritorno.

Come vi anticipavo, esiste una soluzione più conveniente che è quella di acquistare un biglietto a tempo per l’intera giornata. Il biglietto cosa 20,00 euro e da diritto a un numero illimitato di tratte. In questo caso, potrete visitare comodamente Torcello, Burano e altre isole veneziane. Se volete più informazioni, seguite questo link.

Spero di avervi spiegato in modo semplice e chiaro le alternative di tragitto e i relativi costi e vi auguro una piacevole visita a Torcello…

Annunci

5 risposte a "Tutte le informazioni che vi servono per visitare l’isola di Torcello"

    1. …quasi quasi ti dico che è meglio così, in modo che resti un po’ appartata… in fondo il percorso è molto ridotto e pochi visitatori in più già la riempirebbero. … molte grazie della tua visita, del tuo commento e del tuo interessantissimo blog, a presto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...