Spazi d’arte: MAGI ‘900, Pieve di Cento

Siamo in provincia di Bologna, nella località di Pieve di Cento dove troviamo un vasto museo la cui collezione sorprende per estensione, originalità e qualità delle opere. Si tratta del poco noto museo d’arte MAGI ‘900 che possiamo considerare come uno dei segreti meglio conservati nel mondo dell’arte nazionale. Per conoscerlo e per scoprirne i tesori vi invito a proseguire la lettura. Buona visita!

Continua a leggere

Annunci

Spazi d’arte: Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci

Visitare il centro Pecci di Prato

Inaugurato nel 1988 e rinnovato nel 2016 con l’aggiunta della futuribile struttura a navicella spaziale, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato è dedicato alla presentazione della vasta collezione della Fondazione Pecci oltre alle mostre temporaneamente allestite. Tra i principali riferimenti nazionali del contemporaneo e con un invidiabile e originale percorso espositivo, il centro merita una visita, anche solamente virtuale…

Continua a leggere

Spazi d’arte: V-A-C Foundation, Venezia

la galleria v-a-c foundation a venezia

Raramente a Venezia qualcosa di stabile si “muove” nel mondo dell’arte. Una recente novità di rilievo, tuttavia, c’è stata. Si tratta della nuova sede espositiva aperta dalla V-A-C Foundation e frutto del considerevole investimento fatto, pensate voi, da un magnate del gas russo. Sulle orme di Peggy Guggenheim e François Pinault, ma con la novità di incentrare l’attenzione sugli artisti emergenti, un altro magnate ha scelto Venezia per stabilirvi una prestigiosa vetrina dedicata alla sua collezione d’arte. Leggete oltre per scoprire di cosa si tratta…

Continua a leggere

Le Pietre d’Inciampo

le pietre di inciampo in italia

Le Stolperstein, in italiano Pietre d’inciampo (Stumbling Stones in inglese), compongono il più noto memoriale diffuso dedicato alle vittime della Shoah e delle altre azioni criminali poste in atto dal governo nazionalsocialista. Il progetto ha natura evolutiva e dal 1995, anno delle prime installazioni, continua a crescere raggiungendo sempre più località europee (attualmente sono coinvolti 22 stati, Italia compresa, con più di 61.000 Pietre d’inciampo installate). L’opera è di straordinario interesse e merita attenzione…

Continua a leggere

Breslavia, i Pedoni Anonimi

statue all'incrocio tra le vie Mazowiecka e Świętokrzyska.

A pochi passi dal centro storico di Breslavia (in polacco Wroklaw), in corrispondenza del trafficato incrocio tra viale Świdnicka e viale Piłsudskiego, troviamo una curiosa opera d’arte pubblica formata da quattordici sculture monocrome rappresentanti anonime e ordinarie persone. Parte delle sculture sono poste su un lato del viale, le rimanenti, nel lato opposto. L’opera non passa inosservata poiché vediamo le immobili figure in bronzo letteralmente affondare nella pavimentazione e poi, oltre la carreggiata, ne vediamo altre riemergere. Le statue sono a altezza naturale e sono collocate in corrispondenza del passaggio pedonale. Già a prima vista il gruppo scultoreo crea interesse e coinvolge il pubblico…

Continua a leggere

Documenta 14, Kassel – Il nostro reportage parte III

visitare documenta kassel

Se avete letto la prima parte e la seconda parte del nostro reportage, seguiteci nella visita delle ulteriori mostre della prestigiosa esposizione internazionale d’arte Documenta di Kassel che nel 2017 è giunta alla quattordicesima edizione. Questa volta saranno maggiori le delusioni rispetto alle illuminazioni, ma non mancheranno comunque nuovi e imprevisti stimoli…

Continua a leggere