Lipsia, memoriale agli ebrei deportati

“È molto curioso, ma è così: si cammina nelle città tedesche e ci si sente l’odore dell’ebreo”: a queste parole dello scrittore di origine lituana Romain Gary ho subito pensato quando, a Lipsia, ho visitato il Memoriale agli Ebrei Deportati della città. Il memoriale è sorprendentemente efficace, evocativo e commovente. Centoquaranta sedie disposte ordinatamente su un basamento di cemento ricordano la comunità che la furia nazista cancellò ai tempi delle deportazioni e poi della Shoah. Le stesse sedie ci ricordano anche che lì sorgeva una delle sinagoghe di Lipsia, quella che durante la Kristallnacht, il pogrom antisemita che infuriò nella notte del 9 novembre 1938, venne distrutta…
Continua a leggere

Lipsia, il quartiere residenziale Rundling

Il Rundling di Lipsia è un insediamento residenziale formato da tre anelli concentrici composti da ventiquattro edifici che si sviluppano a partire da un’ampia piazza circolare, la Siegfriedplatz. Il quartiere si trovava in Germania, nella periferia sud della città di Lipsia. Il suo valore storico e architettonico deriva dall’essere una delle poche testimonianze ancora esistenti dell’architettura ideale secondo i criteri della Nuova Oggettività sviluppati durante gli anni della Repubblica di Weimar. Continua a leggere