Ciò che rimane dell’architettura nazista (parte I)

Tra il 1933 e il 1945, nei territori del Terzo Reich sorsero architetture fortemente ispirate ai valori, ai principi, alle linee programmatiche e agli intenti propagandistici espressi dalla dirigenza del partito nazionalsocialista. A queste si accompagnarono opere rispondenti a impellenti necessità di carattere bellico (ad esempio, le opere difensive) e importanti interventi a carattere infrastrutturale (a partire dalle autostrade). Non mancarono, infine, architetture funzionali allo sviluppo del famigerato sistema concentrazionario. Molti progetti restarono sulla carta. Molti furono abbattuti dai bombardamenti alleati o demoliti nel corso di successivi interventi di riassetto urbano. L’eredità architettonica del regime, tuttavia, è ancora in parte presente ed è oggetto tanto di imbarazzo, quanto di attenzione. Vediamo alcuni tra gli edifici eretti durante gli anni del nazionalsocialismo tutt’oggi visitabili…

Continua a leggere

Annunci

Görlitz nel dettaglio

gorlitz in sassonia, germania

Siamo in Germania, nello stato federale della Sassonia, lungo il corso del fiume Neiße che segna il confine a sud con la Polonia. Siamo nella regione storica della Slesia-Alta Lusazia dove sorge la suggestiva Görlitz, una città magnifica che vi invitiamo a scoprire anche se l’avete sicuramente già vista (leggete oltre per sapere dove). Seguiteci per conoscere tutto ciò che rende unica la città che i tedeschi considerano come la più bella della Germania…

Continua a leggere

Chemnitz, Germania: visita alla città della modernità

cosa visitare a chemnitz in sassonia

Arriviamo a Chemnitz di sera. Restiamo in periferia e la periferia è placida e silenziosa e anche suggestiva. Passeggiamo tra alcune gradevoli abitazioni di fine ottocento e qualche ordinata palazzina degli anni del socialismo che ci ricorda che siamo nella ex Repubblica Democratica Tedesca. In giro non c’è nessuno, ma sentiamo un vocio uscire da un’antica brauhaus dove, giocoforza, ci fermiamo per cenare. La serata scorre tranquilla e con noi siede Bartosz un simpatico giovane di origini polacche la cui famiglia emigrò in Germania già nel 1989. La cameriera è gentile e gioviale e il cibo è abbondante e buono e le bratkartoffeln sono squisite. La nostra pensioncina è accogliente ed è gestita da una anziana signora che ci fa sentire subito come a casa. Insomma, si può essere felici anche a Chemnitz…

Continua a leggere

Gross Rosen

visitare il campo di concentramento di gross rosen

Nella regione storica della Slesia, tra le anonime località di Jawor e Strzegom, in un territorio collinare che guarda da lontano le alture del Karkonosze (Monti dei Giganti), nel mezzo di una Polonia sospesa tra il suo passato, il passato che non le appartiene e quello irrisolto del presente, raggiungiamo il villaggio di Rogoznica (Gross Rosen in tedesco). Da qui, proseguiamo lungo la Ofiar Gross Rosen cercando l’indicazione dell’omonimo sito storico…

Continua a leggere

Documenta 14, Kassel – Il nostro reportage, parte I

il partenone dei libri a kassel

Si sta concludendo la quattordicesima edizione della prestigiosa esposizione internazionale d’arte contemporanea Documenta che si svolge ogni cinque anni nella città di Kassel in Germania. Noi l’abbiamo visitata nel corso del mese di agosto partecipando a un evento immersivo, perfettamente integrato nel tessuto urbano della città che lo ospita e frequentato da un pubblico attivo, numeroso e straordinariamente appassionato. Per alcuni mesi, infatti, la città tedesca resa poco attraente dal noto e sciagurato passato, si trasforma in una immensa galleria d’arte dove tutto è aperto, fruibile, animato. Scoprite di più sull’evento leggendo il nostro reportage…

Continua a leggere

Il “turista moderno”

Ci siamo appostati in tutta Europa e lo abbiamo osservato a lungo. Lo abbiamo osservato mentre si muoveva nei contesti urbani con maggiore familiarità e dimestichezza degli autoctoni, mentre si dedicava ai suoi originali e invidiabili soggetti fotografici, mentre evitava scaltramente le folle turistiche e anche, mentre alloggiava placido tra amici che non aveva mai conosciuto prima. Ecco cosa abbiamo scoperto sulla natura e sulle abitudini del turista moderno

Continua a leggere