I brani della Rivoluzione Cantata

la rivoluzione cantata in lettonia lituani estonia

Una rivoluzione richiede un’adeguata colonna sonora e se si tratta di una Rivoluzione Cantata la cosa diventa ancora più impellente. In questo articolo ho raccolto alcuni tra i brani più eseguiti durante le proteste dei popoli baltici di Lituania, Lettonia e Estonia per l’indipendenza dall’Unione Sovietica. Conosciamoli e sopratutto, ascoltiamoli insieme… Continua a leggere

Riga, Lettonia – Oh Riga!

Riga è una capitale magnifica e sorprendente. Visitandola, si resta innanzitutto colpiti dalla sua dimensione poiché, al contrario delle altre due capitali baltiche, Riga ha la statura di una grande città con un centro molto esteso e molto frequentato. Colpisce anche il numero di attrazioni che la città offre e che il turista trova disseminate in tutti i quartieri. Scoprite insieme a noi alcune tra le mete della capitale lettone…

Continua a leggere

Tallinn, Estonia – Castello e memoriale di Maarjamäe

Uscendo da Tallinn, seguendo il viale Pirita Tee, il lungomare che conduce a nord lungo la Baia di Tallinn, si trova l’ingresso al Castello di Maarjamäe oggi trasformato in un museo dedicato alla storia moderna estone. Proseguendo lungo Pirita Tee, a poca distanza, si incontra un vasto e straniante memoriale sovietico, c’è anche dell’altro, ma andiamo con ordine …
Continua a leggere

Tallinn, Estonia – Prigione di Patarei

Un tempo fortezza sul mare e dal 1920 prigione, Patarei è diventata il simbolo più truculento della repressione durante gli anni dell’occupazione sovietica dell’Estonia (1944-1991). Non solo luogo di detenzione, Patarei è stata anche teatro di efferate torture fisiche e psicologiche e di numerose uccisioni avvenute tramite impiccagione o fucilazione. Un luogo oscuro che porta con sé la memoria di un passato tragico e la espone al visitatore senza alcuna mediazione…

Continua a leggere

The Singing Revolution, documentario

The Singing Revolution è un documentario emozionante e istruttivo. La vicenda storica raccontata è sorprendente: in Estonia, decine di migliaia di individui di ogni età per anni hanno promosso l’indipendenza dall’oppressione sovietica radunandosi e cantando insieme. Dal 1987 al 1991, quando il 20 agosto fu proclamata l’indipendenza, l’Estonia è stata un unico coro che invocava la libertà …

Continua a leggere