6 mete per scoprire la tedesca Augsburg

cosa visitare a augusta o augsburg

Augsburg, Augusta in italiano, è una città piacevole, elegante e con numerose mete di interesse. Facilmente raggiungibile da Monaco di Baviera, viene visitata per lo più come gita fuori porta dalla capitale bavarese che dista solamente 45 minuti di treno. La città tuttavia, merita di più di un semplice passaggio e va scoperta con calma perché le sue attrazioni sono meritevoli di attenzione. Ecco 6 mete che vi suggeriamo di visitare ad Augsburg…

Continua a leggere

A Ulm senza fretta

visitare ulm

La tedesca Ulm (Ulma in italiano) è una città vivace, piacevole e accogliente. Letteralmente dominata dal campanile del duomo che è il più alto del mondo, Ulm è posta lungo il corso del leggendario Danubio che non solo la separa dalla città gemella di Neu Ulm, ma segna anche il confine tra gli stati federati del Baden-Württemberg e della Bavaria. Tra gli illustri natii di Ulm troviamo Albert Einstein che, tuttavia, continua ad aspettare il “suo” museo (mancherà poco…). Volete saperne di più su ciò che si può visitare a Ulm? Allora non potete far altro che leggere oltre…

Continua a leggere

Due giorni a Linz?

Non si può riconoscere a Linz, in Austria, lo stesso fascino delle altre più note città di questo piccolo stato. C’è qualcosa di meno autentico e, forse, di non riuscito. Linz ha compiuto ogni sforzo per diventare contemporanea e attraente affidando alla cultura e all’architettura moderna le sue sorti; il risultato, tuttavia, convince solo fino a un certo punto. Non mancano, in ogni caso, ottimi spunti e qualche scoperta realmente interessante …
Continua a leggere

20 ottime ragioni per visitare Dresda

La tedesca Dresda è una città magnifica che offre grandi soddisfazioni a chi vuole immergersi nella storia, nell’arte e nell’architettura. Oltre alle mete più rinomate: il prestigioso museo Gemäldegallerie Alte Meister, la luccicante collezione del Grünes Gewölbe, il castello barocco dello Zwinger e il Teatro Semperoper, ci sono molte altre attrazioni che richiedono tempo e anche gambe ben allenate… Ecco tutti i suggerimenti per raggiungere le mete più rinomate e quelle più insolite della città di Dresda…
Continua a leggere

Lipsia, il memoriale agli ebrei deportati

memoriale agli ebrei vittime dell'olocausto e delle deportazioni della città di lipsia

“È molto curioso, ma è così: si cammina nelle città tedesche e ci si sente l’odore dell’ebreo”: a queste parole dello scrittore di origine lituana Romain Gary ho subito pensato quando, a Lipsia, ho visitato il Memoriale agli Ebrei Deportati della città. Il memoriale è sorprendentemente evocativo e commovente. Centoquaranta sedie disposte ordinatamente su un basamento di cemento ricordano l’antica comunità ebraica che la furia nazista cancellò ai tempi delle deportazioni e della Shoah. Le stesse sedie ci ricordano anche che lì sorgeva una delle sinagoghe di Lipsia, quella che durante la Kristallnacht (il pogrom antisemita che infuriò nella notte del 9 novembre 1938) venne distrutta…
Continua a leggere

Dresda, il “vuoto” della Nuova Sinagoga

In Germania, nella notte tra il 9 e il 10 novembre 1938, infuriò un pogrom ben organizzato e coordinato su tutto il territorio nazionale. Fu un feroce assalto alle attività commerciali, alle case e ai luoghi di culto della comunità ebraica, non mancarono, inoltre, molti pestaggi, numerosi arresti e alcuni delitti. Il 10 novembre, la Germania si svegliò riconoscendosi non solo volenterosa, ma anche capace di superare la linea di demarcazione che separa la discriminazione dalla persecuzione. Quella notte fu chiamata Kristallnacht, la Notte dei Cristalli, e lasciò un segno ancora oggi evidente. Si tratta, tuttavia, di un’evidenza singolare, perché invisibile e intangibile. Prendiamo ad esempio quanto accadde alla sinagoga di Dresda…

Continua a leggere