10 musei di Trieste da scoprire

quali musei visitare a trieste

Se stai organizzando una visita a Trieste devi sapere che la città giuliana ospita numerosi musei di grande interesse. Tra musei scientifici, letterari, musicali, storici e artistici ve ne sono più di venti di cui molti sono a ingresso gratuito. Per orientarti nella scelta e conoscere anche quelli posti al di fuori dei tradizionali percorsi turistici leggi oltre e scopri i 10 musei di Trieste che ti suggeriamo di visitare…

Continua a leggere

Berlino: 14 tappe lungo il percorso del Muro

visitare i luoghi del muro di berlino a berlino

Cosa troverete? Quattordici luoghi di interesse storico, artistico e architettonico posti lungo il percorso della barriera che isolava Berlino Ovest da Berlino Est e più in generale dai territori della ex Repubblica Democratica Tedesca. Ciò che rimane del Muro di Berlino infatti, non è solamente testimonianza di un passato controverso, bensì rappresenta un persistente “elemento urbano” con cui la città continua a confrontarsi. Rappresenta anche un possibile filo conduttore per una visita formativa e ricca di spunti. Leggete oltre per precorrere i luoghi del Muro seguendone tracciato, significato e sviluppi…

Continua a leggere

10 musei di Berlino che amerete

quali musei visitare a berlino

Cosa troverete? Dieci spazi espositivi di Berlino tra i più curiosi, insoliti, formativi e suggestivi. Dovete sapere, infatti, che la capitale tedesca ospita 175 tra musei e gallerie d’arte: non c’è modo di visitarli tutti ed è pertanto utile confrontarsi con una selezione ragionata seppur opinabile… Tra i musei e gallerie proposti ve ne sono anche di gratuiti. Buona visita e mi raccomando, andate a Berlino!

Continua a leggere

Tra i fantasmi del ghetto di Třebíč

visitare il ghetto di trebic

Nella Moravia del Sud, in Repubblica Ceca, non molto lontano dalla città di Brno, una località all’apparenza insignificante ospita una nutrita comunità di ebrei che se ne vanno su e giù lungo le strette vie del “loro” ghetto anche se, in realtà, non si tratta di persone poiché non hanno alcuna fisicità. A Třebíč, infatti, il visitatore si trova per lo più alle prese con individui e situazioni che non ci sono e questo fatto è decisamente insolito e merita di essere approfondito…

Continua a leggere

8 suggerimenti per visitare la Firenze insolita

firenze segreta, curiosa, insolita

Oltre alle straordinarie e rinomate mete che richiamano turisti da tutto il mondo, Firenze può offrire anche il piacere di seguire percorsi meno battuti, ma comunque di grande interesse. Lontani dalle folle, senza alcuna prenotazione in mano e con una certa propensione all’insolito e alla scoperta, ecco l’itinerario che vi suggeriamo di compiere attraverso la Firenze insolita, curiosa e segreta…

Continua a leggere

La Piccola Gerusalemme di Pitigliano

visitare Pitigliano

Siamo a sud est della provincia di Grosseto in prossimità del confine con il Lazio. Il territorio è detto Area del Tufo ed è caratterizzato dalle rocce tufacee che furono impiegate già ai tempi degli etruschi per l’edificazione di alcuni insediamenti ipogei divenuti in seguito borghi come quelli più noti di Sorano, Sovana e Pitigliano. Di questi raggiungiamo Pitigliano per visitare l’antico ghetto ebraico dove sono conservate le straordinarie e affascinanti memorie della antica e insospettabile comunità etnica che vi era insediata…

Continua a leggere

Le giovani europee: Loreta Asanavičiūtė

Una settimana prima di quel giorno, Loreta svegliò sua madre all’una e venti di notte e le raccontò il sogno che l’aveva appena fatta sobbalzare dal letto. Durante il sonno, la giovane (Loreta aveva 23 anni), vide una immensa nuvola nera e da questa nuvola vide emergere una creatura squadrata e oscura che le andava contro. Era il 6 gennaio 1991 e il tutto accadeva, come in seguito racconterà la madre Stasė, in un dimesso appartamento di Vilnius nella Repubblica Socialista Sovietica di Lituania. Sette giorni dopo quella notte, la creatura squadrata spuntò per davvero assumendo le nitide forme di un carrarmato dell’Armata Rossa che non arrestò la sua sciagurata corsa travolgendo proprio Loreta. La ragazza morì in ospedale qualche ora dopo. Diffusasi la tragica notizia, un’intera nazione pianse per Loreta e continuò a farlo anche dopo la liberazione dal dominio sovietico e lo fa ancora oggi e continuerà a farlo per molto, molto tempo…

Continua a leggere

L’altra Breslavia in 15 mete

breslavia cosa visitare

La polacca Breslavia è ricca di storia, curiosità, belle architetture, locali accoglienti e più in generale di fascino. Si tratta di uno dei segreti meglio custoditi d’Europa solo di recente svelato ai viaggiatori. La città, infatti, è divenuta meta turistica molto ambita grazie alla sua elezione a Capitale Europea della Cultura nel 2016 e ai voli low cost che hanno iniziato a raggiungerla da ovunque. La guida turistica di Breslavia (chiese, cattedrali, chiese, palazzi antichi, chiese) la trovate facilmente, la “guida alternativa” alla città polacca, invece, la trovate solo qui…

Continua a leggere

Chemnitz, Germania: visita alla città della modernità

cosa visitare a chemnitz in sassonia

Arriviamo a Chemnitz di sera. Restiamo in periferia e la periferia è placida e silenziosa e anche suggestiva. Passeggiamo tra alcune gradevoli abitazioni di fine ottocento e qualche ordinata palazzina degli anni del socialismo che ci ricorda che siamo nella ex Repubblica Democratica Tedesca. In giro non c’è nessuno, ma sentiamo un vocio uscire da un’antica brauhaus dove, giocoforza, ci fermiamo per cenare. La serata scorre tranquilla e con noi siede Bartosz un simpatico giovane di origini polacche la cui famiglia emigrò in Germania già nel 1989. La cameriera è gentile e gioviale e il cibo è abbondante e buono e le bratkartoffeln sono squisite. La nostra pensioncina è accogliente ed è gestita da una anziana signora che ci fa sentire subito come a casa. Insomma, si può essere felici anche a Chemnitz…

Continua a leggere

Gross Rosen

visitare il campo di concentramento di gross rosen

Nella regione storica della Slesia, tra le anonime località di Jawor e Strzegom, in un territorio collinare che guarda da lontano le alture del Karkonosze (Monti dei Giganti), nel mezzo di una Polonia sospesa tra il suo passato, il passato che non le appartiene e quello irrisolto del presente, raggiungiamo il villaggio di Rogoznica (Gross Rosen in tedesco). Da qui, proseguiamo lungo la Ofiar Gross Rosen cercando l’indicazione dell’omonimo sito storico…

Continua a leggere