La East Side Gallery di Berlino

visitare berlino e la east side gallery

Meglio andarci di prima mattina o nel tardo pomeriggio, in ogni caso, la visita alla East Side Gallery di Berlino offrirà un’esperienza memorabile. Il monumento, perché di questo si tratta, è fortemente suggestivo e ha un ragguardevole valore simbolico, ma è anche un vero e proprio inno (visivo e non sonoro) alla libertà e alla creatività che invita al gioco e al divertimento così come liberamente i visitatori di ogni età lo interpretano. L’East Side Gallery è una delle mete più ambite della capitale, ma non per questo privata del suo valore e significato, anzi. Scopritela insieme a noi leggendo oltre…

Continua a leggere

In Belgio, tra i fantasmi di Doel

visitare doel in belgio

In Belgio, superando Anversa e proseguendo a nord ovest lungo il corso del fiume Schelda abbiamo raggiunto la località di Doel, una delle più note città abbandonate o ghost town europee. Doel è un luogo cupo, desolante, vuoto, ma anche suggestivo e intrigante. La visita è avvenuta con più di qualche brivido di paura e spesso abbiamo attentamente misurato con gli occhi la distanza tra noi e l’auto per una eventuale e repentina fuga. L’esperienza, in ogni caso, è stata memorabile… Per scoprire Doel e visitarla insieme a noi, leggete oltre…

Continua a leggere

8 suggerimenti per visitare la Firenze insolita

firenze segreta, curiosa, insolita

Oltre alle straordinarie e rinomate mete che richiamano turisti da tutto il mondo, Firenze può offrire anche il piacere di seguire percorsi meno battuti, ma comunque di grande interesse. Lontani dalle folle, senza alcuna prenotazione in mano e con una certa propensione all’insolito e alla scoperta, ecco l’itinerario che vi suggeriamo di compiere attraverso la Firenze insolita, curiosa e segreta…

Continua a leggere

Breslavia, i Pedoni Anonimi

statue all'incrocio tra le vie Mazowiecka e Świętokrzyska.

A pochi passi dal centro storico di Breslavia (in polacco Wroklaw), in corrispondenza del trafficato incrocio tra viale Świdnicka e viale Piłsudskiego, troviamo una curiosa opera d’arte pubblica formata da quattordici statue monocrome rappresentanti anonime e ordinarie persone. Parte delle figure affondano nella pavimentazione, le rimanenti, quelle disposte oltre la carreggiata, riemergono dal selciato. Le statue sono a altezza naturale. Già a prima vista il gruppo scultoreo crea interesse e coinvolge il pubblico…

Continua a leggere