Del Raduno Arcobaleno, di Maya e della vista dal mio terrazzo…

Dal terrazzo di casa vedo in lontananza le Alpi del Friuli Venezia Giulia con una discreta panoramica sull’area montuosa che si innalza tra la località di Maniago e quella di Sequals. Ultimamente, guardo spesso in quella direzione perché proprio tra le alture in vista si snoda la Val Tramontina e, in questi giorni, la Val Tramontina è stata raggiunta da circa tremila hippie (li chiamo così per farla breve) che vi si sono accampati. Provengono da tutta Europa e una di loro, prima di salire tra i monti, ha dormito a casa nostra approfittando dell’annuncio Airbnb che abbiamo pubblicato. Il giorno dopo, notevolmente impaurita, la giovane è partita per la sua straordinaria avventura montana portandoci, in qualche modo, con se. Il suo nome (ma sarà quello vero?) è Maya, proviene da Londra, fa la musicoterapeuta e, come ci ha voluto subito confermare, lo scorso anno ha votato convintamente Remain

Continua a leggere

Il “turista moderno”

Ci siamo appostati in tutta Europa e lo abbiamo osservato a lungo. Lo abbiamo osservato mentre si muoveva nei contesti urbani con maggiore familiarità e dimestichezza degli autoctoni, mentre si dedicava ai suoi originali e invidiabili soggetti fotografici, mentre evitava scaltramente le folle turistiche e anche, mentre alloggiava placido tra amici che non aveva mai conosciuto prima. Ecco cosa abbiamo scoperto sulla natura e sulle abitudini del turista moderno

Continua a leggere

Femen!

Qualche giorno fa, mi sono imbattuto in una manifestazione delle nostrane Sentinelle in piedi che, immobili, vegliavano. Una veglia stantia, avvolta nel silenzio e caratterizzata dalla fissità degli sguardi dei suoi incupiti protagonisti. Non so perché, ma guardando le Sentinelle, ho subito pensato che, se fossi donna, sarei una convinta attivista Femen…

Continua a leggere

Heil Derrick! Alcune curiosità dal kraut-serial più seguito di sempre 

Ieri sera ho guardato una puntata su YouTube del serial televisivo l’Ispettore Derrick e, subito dopo, un’altra. Si tratta di un telefilm di tutto rispetto per le sue memorabili atmosfere e perché, negli anni ’80, era un sicuro riferimento per la serata del lunedì (ricordo bene il giorno?). Di Horst Tappert (1923 – 2008), l’attore che interpretò Stephan Derrick per 281 episodi, nel 2013, è stato casualmente scoperto e rivelato un esecrabile passato di volenteroso membro delle SS. Questo fatto, ha catapultato l’intera serie dentro gli abissi più oscuri della storia e fuori dalle tradizionali repliche televisive. Scopriamo questo e altri meno noti aspetti di quello che rimane il kraut-serial più seguito di sempre … Continua a leggere

Dark places: un viaggio nei luoghi europei della memoria

I memoriali dei campi polacchi di sterminio, Pryp’jat’, la città fantasma nei pressi della centrale nucleare di Chernobyl, l’area dei raduni di Norimberga (la Reichsparteitagsgelände), il cimitero e il memoriale di Srebrenica-Potocari, sono solo alcuni dei luoghi che ci ricordano il lato oscuro della storia europea. Ve ne sono molti altri che possono essere raggiunti per dedicarsi alla memoria, al cordoglio e all’approfondimento di vicende che pietre, monumenti e desolanti paesaggi continuano imperterriti a raccontarci …

Continua a leggere

Biennale d’Arte di Venezia: 10 cose da sapere per chi ci andrà per la prima volta

Il 13 maggio di quest’anno, inaugurerà la 57° Biennale d’Arte di Venezia. Al solito, l’appuntamento è attesissimo dagli appassionati d’arte di tutto il mondo che aspettano impazienti l’evento veneziano per poter nuovamente frequentare le sue straordinarie sedi espositive e conoscere da vicino le proposte artistiche presentate. Ecco qualche informazione utile per chi andrà alla Biennale per la prima volta …

Continua a leggere