La Tuscia laziale in 10 mete straordinarie

cosa visitare nella tuscia

La regione storica della Tuscia che nell’uso moderno indica i territori dell’alto Lazio insieme a quelli confinanti di Toscana e Umbria è ricca di storia, arte, di mete affascinanti e di vere e proprie sorprese. Cosa visitare nella Tuscia laziale? Qui trovate 10 suggerimenti, ma fate attenzione ai consigli di visita che per ciascuno vi riportiamo. Buon viaggio!

Continua a leggere

Annunci

Austria: sospesi nel vuoto presso la diga di Kölnbrein

come visitare la diga di maltatal o diga di Kölnbrein in carinzia, austria

Non so voi, ma io ho una incrollabile passione per le dighe. Tra quelle raggiunte, ve ne è una di straordinario interesse poiché inserita in un magnifico contesto naturalistico e perché offre una irripetibile esperienza di visita. Si tratta della diga di Kölnbrein (Kölnbreinsperre) che trovate nella regione austriaca della Carinzia a poca distanza dal confine con l’Italia. Andiamoci insieme…

Continua a leggere

8 suggerimenti per visitare la Firenze insolita

firenze segreta, curiosa, insolita

Oltre alle straordinarie e rinomate mete che richiamano turisti da tutto il mondo, Firenze può offrire anche il piacere di seguire percorsi meno battuti, ma comunque di grande interesse. Lontani dalle folle, senza alcuna prenotazione in mano e con una certa propensione all’insolito e alla scoperta, ecco l’itinerario che vi suggeriamo di compiere attraverso la Firenze insolita, curiosa e segreta…

Continua a leggere

La Piccola Gerusalemme di Pitigliano

visitare Pitigliano

Siamo a sud est della provincia di Grosseto in prossimità del confine con il Lazio. Il territorio è detto Area del Tufo ed è caratterizzato dalle rocce tufacee che furono impiegate già ai tempi degli etruschi per l’edificazione di alcuni insediamenti ipogei divenuti in seguito borghi come quelli più noti di Sorano, Sovana e Pitigliano. Di questi raggiungiamo Pitigliano per visitare l’antico ghetto ebraico dove sono conservate le straordinarie e affascinanti memorie della antica e insospettabile comunità etnica che vi era insediata…

Continua a leggere

Le giovani europee: Loreta Asanavičiūtė

Una settimana prima di quel giorno, Loreta svegliò sua madre all’una e venti di notte e le raccontò il sogno che l’aveva appena fatta sobbalzare dal letto. Durante il sonno, la giovane (Loreta aveva 23 anni), vide una immensa nuvola nera e da questa nuvola vide emergere una creatura squadrata e oscura che le andava contro. Era il 6 gennaio 1991 e il tutto accadeva, come in seguito racconterà la madre Stasė, in un dimesso appartamento di Vilnius nella Repubblica Socialista Sovietica di Lituania. Sette giorni dopo quella notte, la creatura squadrata spuntò per davvero assumendo le nitide forme di un carrarmato dell’Armata Rossa che non arrestò la sua sciagurata corsa travolgendo proprio Loreta. La ragazza morì in ospedale qualche ora dopo. Diffusasi la tragica notizia, un’intera nazione pianse per Loreta e continuò a farlo anche dopo la liberazione dal dominio sovietico e lo fa ancora oggi e continuerà a farlo per molto, molto tempo…

Continua a leggere

The Monday Travel Song: Tanz Mit Laibach by Laibach

Lunedì, si parte. Siete pronti? Questa volta faremo una capatina nella capitale slovena con la precisa intenzione di ascoltare la storica band locale dei Laibach. Rimarremo attoniti di fronte alla magniloquenza dei loro testi e alla estetica militaresca di un gruppo musicale decisamente controverso che, tuttavia, dà vita a una delle meglio congegnate irrisioni sonore fatte ai regimi europei del Novecento. Cosa ascolteremo? Propongo la irresistibile Tanz mit Laibach

Continua a leggere